Incontro con Carolina Tohà, sindaco di Santiago

Ieri e oggi sono stata con Carolina Tohà, sindaco di Santiago del Cile e presidente del Partito per la democrazia cileno, per due appuntamenti in ricordo dei 40 anni del golpe in Cile, avvenuto l’11 settembre 1973. Ieri sera, alla Verdi, per il concerto degli Inti Illimani, e stamattina, a una conferenza stampa, con Gilberto Bonalumi del Rial, Raffaele Cattaneo, presidente del Consiglio regionale della Lombardia e Gianni Cervetti, presidente della Verdi. Mi ha molto emozionato come il ricordo di quei dolorosi e sanguinosi giorni del settembre 1973 sia vivo in Italia e come il messaggio che viene dal Cile sia un messaggio di speranza: il Cile è uscito dalla dittatura, è oggi una democrazia, un’economia in crescita. Donne come Carolina Tohà, che hanno sofferto immensamente negli affetti per il golpe e la dittatura (il padre di Carolina era ministro dell’interno di Allende e morì in carcere nel 1974, Carolina e la sua famiglia vissero molti anni in esilio), sono oggi impegnate a governare il proprio paese, con sapienza e spirito di servizio.


conferenzastampalaverdi

#cile #laverdi #tohà