Io scelgo l’Europa senza indugi


Il 4 marzo con il nostro voto scegliamo chi andrà in Parlamento a rappresentare #Milano, città d’Europa. Daremo anche un’indicazione precisa al governo che nascerà sul tema più importante per il nostro futuro: Europa sì o Europa no! Io scelgo l’Europa senza indugi. Di fronte alle sfide della globalizzazione, la nostra ricetta è più Europa. Un’Europa vicina ai lavoratori, capace di proteggerli e di evitare una corsa al ribasso nelle tutele e nei diritti. Un’Europa delle opportunità, capace di liberare le potenzialità e valorizzare le competenze dei giovani.


Ne ho parlato questa mattina a Coffee Break su La7. Di seguito il mio intervento.