LE BOLLE NON SONO PIÙ OBBLIGATORIE

LE BOLLE NON SONO PIÙ OBBLIGATORIE PER I NIDI E LE SCUOLE DELL’INFANZIA


Il sistema delle bolle, pensato come soluzione per ridurre il rischio di contagi, non è più obbligatorio con la fine dello stato d’emergenza. Il decreto ministeriale del 31 marzo 2022 ha infatti rimosso l’obbligatorietà del mantenimento delle cosiddette “bolle” nei nidi e le scuole dell’infanzia durante tutti gli orari educativi e scolastici.

Il decreto stabilisce che “ferme restando le autonome decisioni delle singole istituzioni scolastiche, non si rinviene l’obbligatorietà del mantenimento delle cosiddette “bolle” nei tempi educativi e scolastici, nonché in quelli pre e post”. Alcune amministrazioni, come ad esempio il Comune di Milano, stanno adeguando i protocolli proprio in questi giorni per rendere operative le nuove norme.


Questo decreto sarà valido fino al termine dell’anno scolastico 2021-2022. Se vi serve il testo del Piano scuola che contiene queste nuove regole lo trovate qui: https://www.miur.gov.it/documents/20182/0/Piano+scuola+2021-2022.pdf/f21df85d-8b6e-0013-6343-01100e7afd25?version=1.0&t=1648752428893&fbclid=IwAR0y1Pxs7me9X6tTU_vmv4FqjGUArNtq_AVdnnEGS4K1232ZVUvhGdRB4VA