Renzi: l’Africa è la più grande opportunità che c’è davanti a noi

Joshua Massarenti: Presidente, ad Addis Abeba ha annunciato di voler aumentare gli aiuti pubblici allo sviluppo con l’obiettivo di raggiungere il quarto posto nel ranking dei paesi del G7 nel 2017, l’anno in cui l’Italia accoglierà il Summit delle sette nazioni fra le più potenti al mondo. Ci può dare cifre e indicazioni più dettagliate?

Matteo Renzi: Ancora è presto per dirlo, il punto è che avremo un aumento degli investimenti sulla cooperazione nell’arco di un triennio. Partiremo con la legge di stabilità 2016, con un piccolo primo sforzo nel prossimo anno e un secondo più sostanziale nel 2017, per poter salire di posizione ed essere ancora più protagonisti nell’ambito del G7. Ma più che ragionare di questioni economiche, è necessario concentrarci su un metodo di lavoro. Modificare il nome del ministero degli Esteri in “ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale” deve consentirci di rafforzare il rapporto tra cooperazione allo sviluppo e la politica estera del Paese. Del resto, la legge 125 è molto chiara: la cooperazione internazionale fa parte integrante della nostra politica estera.

Qui l’articolo/intervista completo

#africa #cooperazione #intervista #riformacooperazione