Approvato il decreto Giovannini, un primo passo per dare risposte ai giovani


lavoro

Mercoledì abbiamo approvato il decreto Giovannini, un primo passo di questo governo e di questo parlamento per cercare di dare risposte concrete ai 2,2 milioni di ragazzi che non studiano e non lavorano, ai 650mila giovani disoccupati e a tutti quelli che lavorano e vorrebbero però migliorare le proprie condizioni di lavoro.

Il decreto prevede: – la riforma dei centri dell’impiego, che permetterà di spendere 1,5 miliardi di euro nel programma di Garanzia europea per i giovani a partire dal 1 gennaio 2014; – gli incentivi (650 euro al mese per 18 mesi) ai datori di lavoro che assumono con contratto a tempo indeterminato giovani dai 18 ai 29 anni, disoccupati o privi di diploma di scuola superiore o professionale; – il rafforzamento dei programmi di tirocinio, per i quali si prevede anche di erogare un’indennità di partecipazione; – incentivi per l’apprendistato; – l’istituzione del “Fondo mille giovani per la cultura”, un programma, dotato di 1 milione di euro per favorire tirocini e programmi di orientamento professionale per i giovani di meno di 30 anni che vogliano lavorare nel settore della cultura.

A questo link potete trovate il testo completo del decreto.

#dlgiovannini #giovani #lavoro