Chi governa lo deve fare nel rispetto della legge

Il ministro dell’Interno è imputato di un reato gravissimo cioè sequestro di persona, aggravato dal fatto che lui è un pubblico ufficiale e che tra le persone sequestrate c’erano dei minori. Questo reato non è meno grave perché compiuto per una decisione di tutto il governo “in nome del popolo italiano”. Anzi.


Chi governa lo deve fare nel rispetto della legge. Se passa il principio che chi governa può fare quello che vuole e se infrange la legge non sarà processato perché ha la maggioranza, non c’è più nulla che protegga i cittadini italiani dagli abusi di chi è al potere. Mi auguro che chi deve decidere sull’autorizzazione a procedere nel caso della Diciotti tenga conto di questo e non del ricatto su una possibile crisi di governo.