Cooperazione: la Commissione approva lo Statuto dell’Agenzia

Oggi in Commissione esteri della Camera abbiamo dato parere favorevole allo statuto della nuova Agenzia sulla cooperazione. Come relatrice, lo scorso agosto della legge di riforma e in questi giorni del provvedimento d’attuazione dello statuto, posso affermare che abbiamo raggiunto una tappa decisiva e molto attesa ai fini della piena entrata a regime della riforma del sistema italiano di cooperazione allo sviluppo, di cui l’Agenzia rappresenta uno degli elementi più innovativi.

Grazie al prezioso apporto delle ONG e di tutti gli attori della cooperazione e attraverso una proficua interlocuzione con le opposizioni, in commissione esteri abbiamo raggiunto un accordo pressoché unanime. I nostri rilievi sullo statuto dell’Agenzia, insistono sull’unitarietà della politica di cooperazione allo sviluppo, che deve essere sempre riconosciuta come parte integrante e qualificante della politica estera dell’Italia. Nel caso di dubbi interpretativi, dovranno essere premiate le soluzioni più conformi al dettato e allo spirito della riforma approvata un anno fa.

In un momento in cui assistiamo alla più grande crisi umanitaria dal dopoguerra, che si riflette su un tema molto caldo quale l’immigrazione, appare ancora più evidente quanto sia necessario rafforzare la cooperazione sia a livello nazionale sia a livello europeo. Nelle prossime settimane continueremo un intenso lavoro con il Governo, affinché la legge di riforma entri efficacemente a regime e l’Agenzia sia istituita, pienamente operativa, quanto prima.

#cooperazione #politicainternazionale #politicaestera #parlamento #liaquartapelle