Expo – Diario di bordo (25-31 marzo)


expo2015

a cura di S. Florio – curatore dell’Osservatorio Milano verso Expo 2015

Expo sarà un appuntamento molto importante per il sistema paese Italia, come più volte sottolineato dal Presidente del Consiglio Enrico Letta e dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Un appuntamento cui non possiamo arrivare impreparati ma che dobbiamo sfruttare per l’opportunità che rappresenta, dal momento che può essere infatti un sollievo per l’occupazione e per il commercio internazionale italiano.

Stefano Florio, cultore della materia in “Governo locale” del prof. Nicola Pasini presso la facoltà di Scienze politiche dell’Università degli Studi di Milano, ci aiuta in questo viaggio raccontandoci settimanalmente tutto ciò che riguarda Expo 2015 e come le istituzioni del nostro Paese si stanno preparando all’evento.

Il diario di questa settimana (25-31 marzo 2014) racconta innanzitutto dell’importante progetto lanciato da Expo 2015 S.p.A. e il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca per trasformare Expo in una significativa occasione di crescita educativa e culturale per gli studenti delle scuole italiane.

Quindi dell’adesione di ulteriori 2 paesi ad Expo che porta il totale a 147: si tratta del Marocco e degli USA, adesione quest’ultima di straordinaria importanza e significatività.

Infine della conferma del contributo governativo extra di 25 milioni di euro assegnato per il sostegno ad Expo e che era previsto già nel 2013 ma che è slittato ad ora.

Il diario di questa settimana e tutti i precedenti sono consultabili all’indirizzo del blog del prof Nicola Pasini (professore associato di scienza politica presso il Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche dell’Università degli Studi di Milano).

#diariodibordo #expo #stefanoflorio