top of page

“Non ho paura delle intimidazioni di Mosca. La nostra democrazia va difesa”

ROMA — «Non è la prima volta che l’ambasciata russa cerca di interferire sull’attività del Parlamento italiano e, temo, non sarà l’ultima. A meno che tutte le forze politiche del Paese — alcune delle quali cieche di fronte ai crimini di Putin — non reagiscano compatte a difesa del nostro spazio democratico». La deputata pd Lia Quartapelle, attaccata per l’interrogazione.



Comments


bottom of page