Minnesota approva i matrimoni gay

Il senato del Minnesota ha approvato una legge che permette il matrimonio tra persone dello stesso sesso. Si tratta del dodicesimo stato degli Stati Uniti ad attuare una norma simile; il secondo degli stati del Midwest, dopo l’Iowa. In Iowa è permesso il matrimonio tra persone dello stesso sesso dal 2009 grazie a una sentenza della corte suprema. Mentre in molti altri stati del Midwest esistono delle leggi che vietano il matrimonio tra omosessuali.

In Minnesota la legge era stata già approvata dalla camera la scorsa settimana ed entrerà in vigore il primo agosto del 2013. Nelle scorse settimane altri due stati hanno approvato un provvedimento che permette il matrimonio tra persone dello stesso sesso negli Stati Uniti: Rhode Island e Delaware. Anche l’Illinois potrebbe a breve approvare un provvedimento simile.

Un lungo cammino. In realtà il voto di oggi è il traguardo di una lunga storia che è cominciata due anni fa, spiega Reuters. “All’epoca camera e senato in Minnesota erano controllati dai repubblicani che avevano cercato di far diventare costituzionale una legge che vietava il matrimonio tra persone dello stesso sesso. C’è stata una grande campagna contro l’approvazione di questo divieto che ha portato al referendum del 2012. Il referendum e le elezioni del novembre del 2012 hanno spazzato via ogni tentativo di vietare i matrimoni gay e anzi hanno consegnato la camera e il senato del Minnesota ai democratici”, racconta Reuters.

Leggi l’articolo

#diritti #gay #internazionale #matrimonio